Programme

SUNDAY 24th OF AUGUST:

10:00h – 13.00h, URBAN CENTER:  Roundtable with artists, urban planners, activists and architects.

round-table-discussion-iconroundtable-group-discussion-mfatstrz

15:30h – 18:00h, walk through Bassano:

 

3 performances:

MARY’S BATH

Tommaso Monza / Claudia Rossi Valli

MARY’S BATH Tommaso Monza / Claudia Rossi Valli
MARY’S BATH Tommaso Monza / Claudia Rossi Valli

 

Mary’s Bath è una confessione fisica che lascia emergere gesti dal silenzio.

Un Angelo che si abbandona, per la prima volta, a una confidenza.

Purezza diventa sensualità, il sensuale tramuta in divino, finché le traiettorie del tempo si confondono e lasciano spazio all’essere: di carne ed acqua.

Con: Tommaso Monza / Claudia Rossi Valli

Coproduzione: Tommaso Monza/ROD Project – Compagnia Abbondanza/Bertoni

Mary’s Bath è una performance sospesa, un’installazione d’acqua e riflessi, una danza intima che si svela.

Mary ci invita a guardarla  da vicino, a sostare con lei in un sogno, a sbirciare dallo spioncino della porta del bagno, ad accompagnarla al suo matrimonio, a condividere con lei la paura e la verità del divenire.

Produced by: Tommaso Monza/ROD Project – Compagnia Abbondanza/BertoniTo dive, to marry, to get wet; to pray, to touch, to be born.

Mary’s Bath is a performance suspended in a secret, an installation of water and reflections, an intimate dance that discloses itself.

Mary invites us to watch her closer, to linger with her in a pre-raphaelite dream, to peek at her movements from the peephole of the bathroom’s door, to gaccompany her to her wedding, to share with her the fear and truth of a continuous becoming.

Mary’s Bath is a physical confession that makes gestures emerge from the silence.

For the first time an Angel gives up to a secret.

Purity becomes sensuality, the sensual turns into divine, until Time crashes into itself and leaves space to the being: being made of flesh and water.

———————————————————————————————————————————————————————

 

BALLROOM

Chiara Frigo

BALLROOM Chiara Frigo
BALLROOM Chiara Frigo

Una performance interattiva che riproduce l’ambiente della sala da ballo in spazi urbani.

Un rettangolo di sedie è la cornice in cui l’azione prende vita, con un evidente riferimento al mondo delle milonghe e al celebre film “Le Bal” di Ettore Scola. La sala da ballo come contenitore della memoria si arricchisce anche di elementi contemporanei e di richiami al mondo dello speed dating.

——————————————————————————————————————————————————————–

A CORPO LIBERO

Silvia Gribaudi

A CORPO LIBERO by Silvia Gribaudi
A CORPO LIBERO by Silvia Gribaudi

 

“A CORPO LIBERO” di e con Silvia Gribaudi

Vincitore Premio Giovane Danza D’ Autore Veneto – edizione 2009

Vincitore Premio del pubblico Giovane Danza d’ Autore Veneto- edizione 2009

Aerowaves -Dance Across Europe 2010

 

A CORPO LIBERO nasce e si sviluppa durante il concorso GD’A Veneto 2009.

E’ un lavoro che ironizza sulla condizione femminile a partire dalla gioiosa fluidità del corpo.

 

Non c’è nulla di comico al di fuori di ciò che è propriamente umano

-Bergson – Il Riso-

 

“la comicità viscerale, che scaturisce dalle emozioni di un personaggio, il privilegio del clown è che può permettersi di essere sincero nella sua finzione scenica”

(Il clown umano di Rita Pelusio )

 

La nostra vita in origine è libera da ogni impurità e vasta come l’ universo

(Daisaku Ikeda -vol.esperia, vol.3 p.5).

 

“A CORPO LIBERO” Choreographed and performed by Silvia Gribaudi

Winner of the Giovane Danza D’Autore Veneto award (Italy 2009)

Winner of the Giovane Danza D’Autore Veneto audience award (Italy 2009)

Musical Arrangement : Mauro Fiorin

A CORPO LIBERO (FREE STYLE) was created and developed during the 2009 Giovane Danza d’ Autore Veneto competition (Italy 2009).

“The piece is an ironic look at the female condition through the joyful fluidity of the body”

 

With thanks to the Associazione Questa Nave (Marghera, Venice) for their support.

In the beginning our life was free from every impurity and as vast as the universe.

( Daisaku Ikeda-Esperia, vol.3-p.5).

Winner of the Giovane Danza D’Autore Veneto award (Italy 2009) 
Winner of the Giovane Danza D’Autore Veneto audience award (Italy 2009)

 

A CORPO LIBERO (FREE STYLE) was created and developed during the 2009 Giovane Danza d’ Autore Veneto competition (Italy 2009).
“The piece is an ironic look at the female condition through the joyful fluidity of the body”

With thanks to the Associazione Questa Nave (Marghera, Venice) for their support.

In the beginning our life was free from every impurity and as vast as the universe.
( Daisaku Ikeda-Esperia, vol.3-p.5).

 

Advertisements